Belladonna

Belladonna – I rimedi della nonna

Chi di voi non ha una nonna che tutto conosce e che per ogni situazione offre un rimedio? Nessuno!

È scientificamente provato che sono una fonte infinita di sapere, ne sanno sempre una più del diavolo!

Per ogni tuo dolore o disturbo, subito corrono nel prato per coglierne il rimedio.

L’iperico in olio per le scottature, l’arnica per “le botte” come le chiamano loro… Alcune per rimedio, altre per prevenzione; di ogni erba, fiore o pianta ne conoscono le proprietà e la nocività.

In gravidanza per sopperire alle cistiti, l’infuso di malva era una mano santa, più di tante altre cure dettate dal medico: “Una bella tazza la mattina appena ti svegli, e vedrai che starai bene” dicevano, ed era vero! Non che fosse buono, anzi, l’infuso aveva un sapore terribile! Era corposo e dal sapore disgustoso, ma tiepido e con molto, e dico molto, miele, passava giù, e il disturbo non tornava più!

“L’azé l’é bon per il mal de cò” proferiva in dialetto enfatizzato, per poi proseguire in italiano “Se hai mal di testa, imbevi un fazzoletto di aceto di vino e lo tieni premuto sulla fronte”. Un rimedio che personalmente non ho mai provato, un po’ per scomodità, e un po’ per l’odore. Vi immaginate in ufficio, con la boccetta dell’aceto in borsa, un fazzoletto di stoffa in fronte e colleghi e utenti che pensano siate da interinare e non ti si avvicinano per la puzza?! Ecco perchè, in caso di emicrania, adotto ancora il metodo compressa 😉

Alle punture degli insetti si corre ai ripari con la “torba dei lavacc” (il fango dei laghetti di montagna); e se dopo la camminata tra i monti hai le gambe indolenzite e pronte ad accumulare acido lattico, il rimedio è dormire con una coperta pesante sulle gambe: avete presente quelle in lana ruvida grigia?! Ideali! La mattina cammini e ti muovi con meno impaccio, non so dirvi però per quale strano principio…

Un rimedio davvero per tutto, una fonte infinita di sapere! Chissà se ai nostri figli sapremo infondere tanta sapienza dimenticata…

Una cosa ho tenuto in dote: la ricetta del mitico budino al cioccolato! Rimedio certo per i mali d’amore, da gustarsi tra le chiacchiere, nell’immancabile tazza in ceramica bianca con fiori stilizzati in blu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial