Belladonna

AgriMama – Auguri papà!

Per ogni bambino il proprio papà svolge un lavoro davvero speciale: “Il mio vende auto sportive”… “Il mio scala le montagne”… “Il mio è un poliziotto”… Il nostro invece ha il trattore!

In ogni disegno le mie bimbe lo rappresentano a cavallo del suo bolide rosso fuoco, e sempre con il cassone carico, di fieno o legna, sia sotto il sol leone che fradicio sotto la pioggia, “lui è coraggioso”!

Sappiate papà agricoltori che i vostri figli se ne vantano con gli altri 😉

“Il mio papà ha un trattore grande e velocissimo, che sale sui monti altissimi. Se fai il bravo, un giorno ti porto” dice mia figlia agli amici…

Siete i loro eroi! E lo siete veramente, perché niente e nessuno vi ferma!

Fate nascere gli animali, guidate trattori su strade impervie, spostate mandrie con il solo aiuto del vostro fidato aiutante a quattro zampe, lavorate sotto ogni intemperia… fate un lavoro davvero difficile, unico e siete… Mitici!

Grazie a voi, i vostri figli impareranno il rispetto per la natura, ad averne cura e saper cogliere tutto ciò che gli dona, compresi parti gemellari con agnellini da allattare artificialmente ogni 3 ore 😉

Svolgete un lavoro tra i più impegnativi, e anche intellettuale.

Se in passato il lavoro del contadino era denigrato e sinonimo di povertà, oggi è considerata una vera professione al pari di qualsiasi altra.

Complimenti per la vostra temerarietà! E in questo giorno di festa… tanti auguri dai vostri piccoli, che vi stimano sopra ogni cosa per tutte le volte che li sorprendete con il vostro sapere; il sapere genuino che ai bambini piace tanto…

Auguri papà! E forza papà! Anche da parte delle vostre mogli e compagne che vi attendono impazienti con la cena in tavola e l’orologio in mano 😉

Concludo con una citazione che a me piace molto, come tifo a tutti voi.

“Una catasta di legna ben fatta, ben allineata, ben in squadra, che non cade, è bella; un lavoro manuale quando non è ripetitivo, …, è sempre un lavoro che va bene, perché è anche creativo: un bravo falegname, un bravo artigiano, un bravo scalpellino, un bravo contadi­no. … voi magari aspi­rate ad avere un impiego in banca, ma ricordatevi che fare il contadino per bene è più intellettuale che non fare il cassiere di banca, perché un contadino deve sapere di genetica, di meteorolo­gia, di chimica, di astronomia persino. Tutti questi lavori che noi consideria­mo magari con un certo disprezzo, sono lavori invece intellettuali.

(MARIO RIGONI STERN – “Ritratti” di Carlo Mazzacurati e Marco Paolini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial